San Pietro
La chiesa fu costruita prima del sec. XII. Dapprima fu sotto la giurisdizione del monastero benedettino di Sant’Angelo in Montespino. Quando Bonifacio VIII soppresse quel monastero, la Chiesa di San Pietro passò all’Arcivescovo fermano (22.01.1301).
La “cura” (cioè la parrocchia) era retta da un priore e fino al 1766 ebbe sotto di sé la Villa Vena, che passò alla cura di S. Martino con la visita pastorale di quell’anno.
Ha avuto sotto la sua giurisdizione le seguenti chiese: S. Maria delle Grazie, S.Giovanni Battista in Agnano o Valegnana e, in tempi più recenti, la Chiesetta dell’Immacolata di Casa Tasso.
Ultimi parroci che hanno servito questa comunità:
+ Don Domenico Paradisi, dal 1932 al 1953
+ Don Giuseppe Donati, economo spirituale dal 1953 al 1954
+ Don Benedetto Carassi, dal 1955 al 1965
P. Francesco Crognaletti, Agostiniano, dal 1965 al 1990
Don Mario Guglielmi, nel 1991-92
Don Romano Di Lupidio, dal 1992 al 1999
Don Paolo De Angelis dal 1999 ad oggi.


 

Parrocchia S.S. Ilario e Donato - Via Cesare Battisti, n.129 - 63021 Amandola (FM) - Tel +39 0736 848644
e.mail: info@amandolaparrocchia.it